I nostri candidati, i vostri referenti.

Premessa:

Oggi presentiamo le 23 persone che hanno deciso di accompagnarci in questa avventura. Vogliamo ringraziarLi tutti, perché il nostro progetto presuppone impegno, partecipazione, voglia di mettersi in gioco e tutti hanno accettato la sfida. Non c’interessava avere il numero massimo di candidati ammissibili, non c’interessava avere più liste, perché per noi sono mezzucci da “vecchia politica”, più candidati vuole dire più voti garantiti, poco importa se poi gran parte di quei candidati raccolgono una manciata scarsa di voti e non potranno mai andare in consiglio, ciò che importa è avere tanti candidati e più liste per garantirsi uno “zoccolo duro” di voti di partenza… Noi invece vorremmo che tutti i nostri candidati arrivassero in consiglio, perché tutti hanno qualcosa da dare, perché tutti si sono resi disponibili a co-progettare con la città, con i cittadini, ma se necessario anche con gli avversari. Quindi è più difficile accettare la nostra offerta di entrare in lista, e chi l’ha accettata l’ha fatto con grande consapevolezza.

Serietà ed ironia

Nei prossimi giorni, pubblicheremo un articolo per ogni candidato, ma già in questo articolo “complessivo”  vi racconteremo in breve chi sono e cosa fanno i nostri candidati, al fondo di ogni presentazione troverete inoltre 2 motivi per cui dovreste scrivere il nome di quel candidato sulla vostra scheda elettorale: il primo motivo sarà quello “serio” e formale il secondo sarà quello “ironico” perché saper sorridere di se stessi è sempre una qualità.

Paola Zanoia

Avvocato in Verbania da oltre 20 anni, animata da forte senso civico, da sempre impegnata nella difesa dei soggetti deboli; scrivo poesie (per cui ho avuto l’onore di ricevere numerosi premi); suono in una orchestra sinfonica in Svizzera e canto in un Coro Lirico in Vercelli; appassionata cinofila, sono probo viro nel Gruppo VCO dell’E,N,C,I, (Ente Nazionale Cinofilia Italiana) e Commissario di Ring nelle EXPO di bellezza; recentemente Consigliere del Comune di Verbania, sono stata Presidente della Commissione di Inchiesta e controllo sul Teatro Maggiore; già promotrice ed organizzatrice di numerose iniziative culturali. il motivo serio per scrivere Zanoia sulla scheda elettorale: perché quando si arriva a dover difendere i più deboli in tribunale, vuol dire che qualcosa non ha funzionato nella nostra società e la politica si deve prendere le sue responsabilità. il motivo ironico per scrivere Zanoia sulla scheda elettorale: perché ho tre caratteristiche fondamentali: la bellezza esteriore, la bellezza interiore e la modestia..🤣🤣🤣

Bava Andrea (Luca)

Ho 29 anni, parte dei quali vissuti in Irlanda, Spagna e Australia: ho imparato a conoscere culture differenti e a confrontarmi in modo costruttivo con le usanze degli altri.  Sono tornato a Verbania con il desiderio di far comprendere ai giovani che la diversità è una ricchezza e non qualcosa di cui aver paura. il motivo serio per scrivere Bava sulla scheda elettorale: Ogni essere umano è unico, rispettare la diversità equivale a difendere la propria e l’altrui libertà! il motivo ironico per scrivere Bava sulla scheda elettorale: perché tutti mi conoscete come Luca Bava…ma io all’anagrafe sono Andrea…per non sbagliare scrivete solo Bava 🙂

Bertocchi Andrea

Mi chiamo Andrea Bertocchi , ho 20 anni e attualmente sto lavorando come pasticcere . Da circa 3 anni faccio parte di libera e del Kantiere. Ho vari interessi tra cui il parkour, la lettura di libri fantsy e le camminate in montagna. il motivo serio per scrivere Bertocchi sulla scheda elettorale: perché credo nell’impegno personale, che sia la fatica di alzarsi presto e andare in pasticceria o difendere un diritto fondamentale non fa differenza, non importa se hai 20 anni devi crederci e impegnarti. il motivo ironico per scrivere Bertocchi sulla scheda elettorale:perché vorrei tanto fare parkour dentro a palazzo flaim 😉

Businaro Stefano

Dott. Stefano Businaro nato a torino cinquantenne, laureato in giurisprudenza, ha fatto attività prevalente nel mondo assicurativo come dipendente di Compagnia , agente e Broker.

Dal 2016 ha  letteralmente sposato la causa della piu’ grande Società di Mutuo Soccorso Italiana operante, senza scopo di lucro, nel settore della Sanità ed assistenza integrativa, diventandone Sales Manager.

il motivo serio per scrivere Businaro sulla scheda elettorale: perché professionalmente ho imparato che ci sono strumenti che possono aiutare la città a sostenere i più deboli, e vorrei portali nel nostro futuro. il motivo ironico per scrivere Businaro sulla scheda elettorale: così avrò meno tempo per provare a vendervi un’assicurazione  😉

 Bussi Roberta

Studentessa di cooperazione internazionale, ho 34 anni mi sono laureata in comunicazione anni fa, ho poi deciso di lavorare e non  prendere la laurea magistrale, sono però sempre stata attiva nell’ambito del sociale, e quindi 2 anni fa ho ripreso gli studi perché le competenze sono la base per portare avanti i progetti in cui si crede. Ultimamente ho fatto una stage alla “sacra famiglia” dove insegnavo italiano ai richiedenti asilo. il motivo serio per scrivere Bussi sulla scheda elettorale: perché  la mia famiglia mi ha insegnato che la dichiarazione dei diritti universali dell’uomo  deve essere mia bussola morale. il motivo ironico per scrivere Bussi sulla scheda elettorale: perché non sono permalosa….ma se non mi votate….mi offenderò moltissimo 😉

Cabassa Marzio

Sono nato a Verbania e per l’amore di queste terre ho fatto la scelta di vivere nella mia città natale. Qui mi sono sposato, nella splendida Cavandone, ed insieme a mia moglie Paola abbiamo costruito la nostra famiglia, arricchita con la gioia di un figlio. Ho una laurea in Scienze Ambientali e una in Biologia, dopo 10 anni di attività nel Servizio di Igiene Pubblica, dal 1997, seguendo la passione per il tema della tutela dell’ambiente, sono andato a lavorare per l’Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale del Piemonte, dove ancora attualmente lavoro. Le mie competenze professionali sono trasversali e spaziano su tutte le matrici ambientali: tutela del suolo, acqua, aria, monitoraggi, rifiuti, amianto, igiene pubblica, microbiologia ecc.
il motivo serio per scrivere Cabassa sulla scheda elettorale: perché i temi ambientali non possono più aspettare, c’è bisogno di competenze, passione e abbiamo un obbligo verso le nuove generazioni.
il motivo ironico per scrivere Cabassa sulla scheda elettorale: Perché diciamocelo…è un cognome facile da ricordare a Verbania 🙂

Cappiello Gabriella

Buongiorno a tutte e a tutti: vorrei dirvi di me l’essenziale: sono un medico e come ginecologa da sempre mi sono occupata di salute delle donne ,diritti legati ai cicli di vita,sostegno a una visione “politica” della stessa. Consapevole che bisogna vigilare perché gli stessi non vengano negati ma anzi arricchiti. Ho cercato e cerco di essere accanto alle donne perché possano esprimersi liberamente nei loro desideri e nelle loro necessità salvaguardando se stesse e lo specifico femminile. Poi : “perché la scheda elettorale” è di genere femminile : vorrei che lo fosse anche il voto e quel che vi viene scritto!Comincerei dal linguaggio tutto al maschile che quando parla di Uomini, storia dell’Uomo e così via dimentica “la metà del cielo” La prima rivoluzione è quella della modulistica, in tutti gli ambiti quella…Parità,diversità,specificità di genere. Ho accolto questa candidatura anche in onore di Daniele Fraternali,marito e padre dei miei tre figli, impegnato da sempre con Verbania Possibile per un ambiente e un’energia equa e sostenibile.Lui ora non c’è più ma sono certa che insieme anche le sue idee e il suo lavoro non moriranno…

il motivo serio per scrivere Cappiello sulla scheda elettorale:Perché il tema delle “donne” e della parità di genere, non è superato e se crediamo a chi dice che è un tema “vecchio” stiamo iniziando a perdere il motivo ironico per scrivere Cappiello sulla scheda elettorale: Perché “La scheda elettorale” è femminile…e io ho appena passato le righe qui sopra a spiegarvi l’importanza della parità di genere 🙂

Coduri Giovanni

Geologo, da oltre 20 anni mi occupo di progetti sulla stabilità geologica, geotecnica, idrogeologica. Indagini sul campo e test, indagini e analisi di dati, per unità abitative, impianti industriali, infrastrutture, esplorazione mineraria, gallerie, oleodotti, ferrovie e autostrade, caratterizzazione e bonifica ambientale, riqualificazione di aree dismesse e terreni progetti di sviluppo. Numerosi sono i progetti che seguo in giro per il mondo (ultimamente in Africa), e allo stesso tempo ho svolto numerose consulenze professionali sul nostro territorio. il motivo serio per scrivere Coduri sulla scheda elettorale: Siamo un territorio dove situazione idrogeologica e la necessità di bonifica zone ex industriali, sono temi centrali per il futuro della nostra città. il motivo ironico per scrivere Coduri sulla scheda elettorale: Perché conosco Renato da una vita e c’è bisogno di qualcuno che abbia l’abitudine a litigare con lui quando serve 😉

 Colli Gessica 

Avvocato in Verbania. Dedita professionalmente alla difesa dei consumatori e delle categorie economicamente e socialmente deboli, in risposta e nel rispetto del proprio impegno personale alla salvaguardia dei principi di solidarietà ed integrazione sociale quali capisaldo ineludibili di ogni democrazia e società che si voglia definire civile. Da anni attiva nel mondo del volontariato quale associato del Corpo Volontari del Soccorso Città di Omegna. Amante del teatro e da oltre venticinque anni attrice della Filodrammatica G. Guerrini di Omegna. Amante della natura e degli animali; intollerante ad ogni forma di discriminazione, razzismo, ghettizzazione ed esclusione.” il motivo serio per scrivere Colli sulla scheda elettorale: perché non possiamo lamentarci della deriva discriminatoria che stiamo prendendo come paese, senza impegnarci personalmente per impedirlo. il motivo ironico per scrivere Colli sulla scheda elettorale: La lince è un felino piccolo ma letale” passi il piccolo…ma non so perché mi attribuiscano il resto della frase!😜😉

Crotti Cristina

Mi chiamo Cristina Crotti, ho 27 anni e lavoro come impiegata. Tra le mie passioni ci sono il cinema, gli animali, fare passeggiate in montagna e andare in bicicletta. Sono candidata come consigliere al Consiglio Comunale di Verbania nella lista civica Una Verbania Possibile. Credo che la conoscenza, il dialogo e il confronto siano la base dalla quale l’amministrazione non può prescindere per poter compiere le scelte ottimali, e la lista Una Verbania Possibile condivide pienamente questo principio, per questo ho scelto di far parte di questo gruppo con lo scopo di provare a rendere più vivibile questa città. Mi interessano, in modo particolare, il tema della mobilità (mobilità lenta e trasporti pubblici), il tema dei rifiuti (riciclo e riuso) e l’ambiente in generale. il motivo serio per scrivere Crotti sulla scheda elettorale: Perché se il dialogo è la base della buona amministrazione, devo mettermi in gioco per dialogare anche con chi la pensa diversamente da me. il motivo ironico per scrivere Crotti sulla scheda elettorale: Perché nella botte piccola c’è il vino buono.

De piccoli Paolo

” Per distruggere l’ambiente e con esso la vita è bastato un cieco meccanismo economico. Per ricostruirlo occorre una volontà. Una volontà politica basata su conoscenze scientifiche e capace di esprimersi in atti politici ben coordinati. Questo sia su scala globale che in quella locale. Anche nell’amministrazione di una piccola citta’ quello che conta è una visione. Una visione che guarda oltre il nostro ombelico” il motivo serio per scrivere De Piccoli sulla scheda elettorale: Perché il progetto bicincittà è un occasione che dobbiamo riproporre il motivo ironico per scrivere De Piccoli sulla scheda elettorale: Perché vedete che non amo fare il selfie…ma non ho una faccia convincente???  🙂

Giacomo Francioli

Mi sono diplomato al dalla chiesa di Omegna, frequento matematica all’università bicocca di Milano. Lavoro nella locanda della mia famiglia all’alpe devero e recentemente ho fatto un’esperienza di esplorazioni geologiche in Africa il motivo serio per scrivere Francioli sulla scheda elettorale: Perché la mia generazione deve tornare protagonista del suo presente e del suo futuro. il motivo ironico per scrivere Francioli sulla scheda elettorale: Perché almeno saprete sempre dove trovarmi 🙂

Franchi Marianna 

Nata Verbania, fine anni 70, diplomata liceo  artistico, esperienze nel settore turistico, e presso ufficio del personale di grande azienda locale. Impegnata nel sociale con diverse esperienze di volontariato, e appassionata di gestione della comunicazione attraverso l’utilizzo dei nuovi strumenti di comunicazione via web, mamma di due figlie una liceale, la piccolina di 2 anni . il motivo serio per scrivere Franchi sulla scheda elettorale: Perché ho una figlia adolescente ed una piccolina, e per entrambe devo chiedermi  quale città le lasceremo?  il motivo ironico per scrivere Franchi sulla scheda elettorale: Perché ho una figlia adolescente… e quindi sono diventata un’esperta in “gestione del conflitto”, quindi i consigli comunali non spaventano 😉

Garoni Elisabetta Carolina 

51 anni. Architetto libero professionista. Sono nata e cresciuta tra la Brianza e Milano e mi sono trasferita a Verbania 10 anni fa, con la nascita di mio figlio. Socia fondatrice del primo co-working di Verbania, ho organizzato laboratori creativi con bambini e ragazzi per il riuso di materiali di scarto come il cartone. il motivo serio per scrivere Garoni sulla scheda elettorale: Perché l’attenzione alle nuove generazioni passa dall’attenzione a coinvolgerli fin da piccoli sui temi come il riuso. il motivo ironico per scrivere Garoni sulla scheda elettorale: Perché qualcuno in consiglio dovrà controllare che Renato non sbagli…e io ci sono abituata 🙂

Gabasio Laura
Insegnante di inglese in una scuola superiore, ho partecipato a vari progetti con gli studenti:
• scambio con una scuola spagnola
• Progetto Arti espressive con Coro di studenti e spettacolo teatrale
• progetto sul cambiamento climatico
• realizzazione di cortometraggi in lingua
• redazione di riviste di classe
Credo nell’uso della lingua straniera come veicolo che facilita i contatti fra le persone, all’estero e in Italia.
Nel tempo libero canto in un coro e vado in montagna ed anche per questo mi interesso di temi ambientali.
Grazie al contatto con gli studenti e con i miei due figli, ho constatato che Verbania non offre abbastanza ai giovani e vorrei impegnarmi per migliorare le opportunità culturali e di intrattenimento  per questa fascia d’età.
il motivo serio per scrivere Gabasio sulla scheda elettorale: Perché da molto tempo mi metto in gioco in prima persona perché Verbania dia delle opportunità ai giovani il motivo ironico per scrivere Gabasio sulla scheda elettorale: Perché altrimenti vi metto una nota sul registro…ops non ci sono più le note 😉 (anche se non è vero)
Gini Osvaldo 

Sono nato a Milano nel maggio del 1957. Sono sposato e padre di due figli. Mi sono laureato in Scienze Agrarie nel 1981  e, subito dopo aver svolto il servizio militare,  ho intrapreso un’attività lavorativa alle dipendenze di società impegnate nel settore dell’agricoltura. All’inizio della mia carriera professionale ho svolto mansioni prevalentemente di carattere commerciale, successivamente mi sono stati proposti incarichi nell’ambito amministrativo che si sono concretizzati nella nomina a responsabile dell’ufficio vendite macchine agricole. Nel 2013 a causa della crisi economica sono rimasto coinvolto nel processo di ristrutturazione dell’azienda per cui lavoravo e, dopo aver attraversato un periodo di disoccupazione, mi sono introdotto nel mondo dell’insegnamento nel quale tuttora sono impegnato come docente in una scuola media. il motivo serio per scrivere Gini sulla scheda elettorale: Perché l’esperienza mi ha insegnato l’importanza dell’impegno e la necessità di affrontare le difficoltà, e vorrei trasmettere tutto questo nell’impegno amministrativo. il motivo ironico per scrivere Gini sulla scheda elettorale:perché anche se ora sono un professore continuo a sentirmi uno studente pronto a svolgere i suoi “compiti” per la comunità.

Hellweger Walter (Wolly)

43 anni, ho lavorato per molti anni all’Acetati, e dopo varie ulteriori esperienze lavorative, ora sono un “tecnico campionatore ambientale”: campioniamo la qualità dell’aria negli ambienti di lavoro, terreni , acque di falda e rifiuti. Credo di aver contribuito ad allenare almeno 10 generazioni di “giovani calciatori “ perché lo sport è divertimento e spero di aver trasmesso questo principio a tutti i ragazzi con cui ho lavorato. Mi avrete incontrato su tutti i campi da calcio del VCO non importa se di CSI o di Federazione, e spero di avervi sempre trasmesso la mia passione e soprattutto il mio rispetto anche quando siamo stati avversari. il motivo serio per scrivere Hellweger sulla scheda elettorale: Credo nei valori della sportività e del rispetto e nell’importanza di dare l’esempio alle nuove generazioni. il motivo ironico per scrivere Hellweger sulla scheda elettorale: Perché scrivere in maniera corretta il mio cognome è una sfida …e tu accetti questa sfida? 😉

Marconi Andrea

Ho 28 anni, gestisco due campi da Paintball. Ho suonato per diversi anni il clarinetto nell’ente musicale di Verbania. Faccio parte di Una Verbania Possibile da quattro anni. Nel 2015 sono stato tra i promotori del referendum comunale contro la privatizzazione del forno crematorio. Sono appassionato dei temi del digitale, della mobilità lenta e, in generale di progetti innovativi in ambito amministrativo. 

il motivo serio per scrivere Marconi sulla scheda elettorale: Perché in 4 anni di passione politica ho conosciuto quelli che secondo me sono dei temi centrali per la città e che troppo spesso i “politici di partito” dimenticano il motivo ironico per scrivere Marconi sulla scheda elettorale: Beh lo avete il video no? quindi se volete dimostrarmi che non siamo poi così pochi…dovete solo scrivere Marconi  🙂

Pompilio Ruben

Sono Ruben Pompilio, ingegnere e musicista; la prima è diventata una passione ai tempi del Politecnico di Milano fin da quando ho conseguito la laurea in ingegneria energetica, la seconda è un’eredità di famiglia che mi accompagna da sempre prima con il sassofono e poi con il trombone. A Verbania sono nato e cresciuto e non sono mai riuscito a separarmi da questa splendida città con i suoi pro e contro. Nonostante non sia ancora riuscito ad approdarne con il lavoro, ho sempre mantenuto rapporti e progetti musicali in tutto il territorio. il motivo serio per scrivere Pompilio sulla scheda elettorale: Il vostro voto getterà solide basi per una politica energetica proiettata al futuro e un bel po’ di concerti di ottima qualità. il motivo ironico per scrivere Pompilio sulla scheda elettorale:  perché tra candidati in lista, siamo in molti con passione ed esperienza musicale, e quindi spiegheremo a Renato che il canto non è la sua dote migliore 🙂

Puglisi Ettore

nato a Verbania nel 1960 da famiglia siciliana. Studia flauto traverso parte in conservatorio, parte in forma privata, partecipando a varie formazioni classiche. Negli anni si avvicina da autodidatta alla chitarra, si appassiona al canto e alla canzone popolare. La sua provenienza familiare unita al luogo di nascita, lo porta nei suoi concerti a usare canzoni dialettali tanto del nord che del sud. Scrive canzoni nella quale il tema di questa sua dimensione di figlio dell’emigrazione si trasforma spesso in ispirazione. Dalla sua attività col gruppo “Senza Offesa” a marzo 2011 esce il cd “Questo cielo”, con 12 suoi brani originali, concludendo così l’esperienza del gruppo stesso nato nel 1994. Nel 2010 dopo avere scritto lo spettacolonarrativo-musicale “Banditi o partigiani? (Storie non sempre note di resistenza del popolo italiano dai giornidell’unità a oggi)”, fonda la “Brigata Puglisi”, gruppo che si propone anche per concerti esclusivamente musicali. Lo spettacolo conterà circa trenta repliche tra la provincia del VCO e molte regioni d’Italia tra cuiSicilia, Veneto, Lombardia. Nel 2013 con la canzone “Che gambe quelle donne” dedicata alle staffette partigiane vince il concorso Sbandanpi di Monza. Il 15 ottobre 2014 debutta con “La Repubblica dell’utopia”, ennesimo lavoro narrativo musicale dedicato al 70° anniversario della Repubblica dell’Ossola. Ad aprile 2016 è in uscita l’album Viaggiatori registrato con la Brigata Puglisi. Undici brani originali che rispecchiano l’esperienza legata ai due spettacoli teatrali e la conseguente ricerca relativa temi storici sullaresistenza e, più in generale, l’impegno sociale.

il motivo serio per scrivere Puglisi sulla scheda elettorale: Perché credo che ci siano dei principi di cui la politica si sta dimenticando troppo in fretta, sacrificandoli sull’altare del potere e della poltrona. il motivo ironico per scrivere Puglisi sulla scheda elettorale: perché in consiglio ci deve essere qualcuno che le “suoni” a Renato quando serve.

Savina Francesco Maria

Sposato, una figlia adolescente. Infermiere professionale presso Asl Vco, da quindici anni al Dea – Pronto Soccorso. In gioventù avevo una grande passione: la Radio. Passione che ho coltivato dai sedici anni fino a quando ho potuto (il matrimonio, ahimè, nel 2002).  Ed è grazie alla Radio che conobbi Renato, quando era il frontman dei Boni mores. Bei tempi! Per qualche anno, prima della mia venuta qui a Verbania nel 1990, ero componente di un gruppo di volontariato formato da radioamatori. Attualmente presto la mia opera di volontariato presso il SOGIT ( Giovanniti) di Verbania. Altra mia passione sono gli animali. E sono particolarmente sensibile ai temi ambientali. il motivo serio per scrivere Savina  sulla scheda elettorale: Perché i temi sanitari li vivo tutti i giorni sulla mia pelle per motivi professionali, e quelli ambientali per motivi personali ( ho una figlia adolescente, mi chiedo tutti i giorni che mondo le lasceremo) il motivo ironico per scrivere Savina sulla scheda elettorale: Così non sono tentato di tornare alla passione della radio, quando ho del tempo libero 😉

Soana Alessandra

Interior Designer , di Brescia ma vive da otto anni a Verbania. Vorrebbe fare il consigliere comunale perché pensa che Verbania abbia tante potenzialità non sfruttate . Vorrebbe potenziare il turismo giovane ma riportare anche il cittadino vero protagonista di Verbania e del suo territorio  Con una particolare attenzione per le politiche sociali.

  il motivo serio per scrivere Soana  sulla scheda elettorale: Perché vogliamo far tornare il cittadino protagonista di Verbania il motivo ironico per scrivere Soana sulla scheda elettorale: Perché se mio marito diventa sindaco di mergozzo, io almeno devo diventare consigliere a Verbania 🙂

Danilo Vassura

Danilo Vassura, 55 anni, coniugato, 1 figlia. Nato ad Arona, residente a Oggebbio. Perito aziendale. Guardiaparco per la Regione Piemonte

il motivo serio per scrivere Vassura  sulla scheda elettorale: perché tra tutte le specie viventi, la più pericolosa è anche quella più bisognosa di attenzione: Homo sapiens! Il motivo ironico per scrivere Vassura sulla scheda elettorale: perché anche in politica ci vogliono scarponi perché ogni passo sia sicuro, zaino per portare ciascuno il giusto peso, e binocolo per guardare lontano….

Iscriviti alla newsletter